1

Padre e figlio arrestati per atti persecutori: minacce di morte e spunta anche una falce

Padre e figlio arrestati con l’accusa di atti persecutori nei confronti di una donna e violenza, minaccia e resistenza a Pubblico Ufficiale. Ad intervenire sono stati i Carabinieri di Augusta, allertati da una telefonata da parte di una donna di Lentini. Ha raccontato di una aggressione da parte del suo ex convivente, che la stava ancora pedinando.
I militari hanno immediatamente raggiunto la donna, per accertarsi della situazione. E mentre svolgevano il loro servizio, è giunta a forte velocità una vettura con a bordo proprio l’ex convivente che, dopo aver cercato di travolgere tutti i presenti, in preda all’ira è sceso dalla macchina brandendo una falce ed avventandosi contro la donna, verso la quale gridava minacce di morte. I Carabinieri sono riusciti ad immobilizzarlo, ma poco dopo è sopraggiunta una seconda vettura, guidata dal figlio dell’aggressore, che sarebbe riuscito a sferrare una bastonata alla donna.
I Carabinieri, supportati anche da due militari della locale Stazione e da personale del Commissariato di Polizia, sono riusciti a sopraffare i due uomini e ad arrestarli.
I due, sono stati posti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria aretusea in regime di arresti domiciliari in attesa del giudizio per direttissima.

foto dal web