1

Pallanuoto, A2. Ortigia, bella vittoria sulla Vis Roma (10-7)

Tutto facile per l’Ortigia, forse anche più del previsto. La Roma Vis Nova, nel big match dell’ottava giornata di A2, viene superata per 10-7.  Prima del match il ricordo di Edit Sipos, indimenticata giocatrice ungherese in biancoverde per due stagioni e che fino all’ultimo è rimasta legata all’Ortigia e alle sue compagne. Il premio Bordovasca, oggi dedicato a lei, è stato assegnato a Gianluca Patricelli; a consegnarlo le ragazze di quel setterosa con il capitano Karin Vancheri
In acqua, Ortigia impeccabile nei primi due tempi e romani incapaci di reagire. In avvio di terzo parziale è 7-0 Ortigia. Agli ospiti toccano soltanto poco meno di 8 minuti; un black out dei locali che consente ai romani di andare fino al –2. Una scossa salutare per Bezic e compagni che riprendono il ritmo giusto per allungare in maniera decisiva.”Contentissimo per i primi due tempi. Misure giuste in acqua e non abbiamo concesso nulla in difesa. Due parziali perfetti”, commenta il coach biancoverde, Gino Leone. “Dobbiamo ancora imparare a gestire meglio il vantaggio. Nonostante il 7 a 0 in nostro favore, abbiamo continuato a ripartire e non controllare la partita. La Roma è riuscita a rientrare perché è una squadra che merita la posizione in classifica. Se devo essere critico guardo alle superiorità risicate. Se vogliamo dire qualcosa di importante nei play off, dobbiamo migliorare su questo aspetto”.