1

Siracusa. Acquazzone nel pomeriggio ed è tilt: strade chiuse o allagate

Un nuovo acquazzone su Siracusa e la città si ritrova ancora una volta nel caos. Il problema è sempre quello: gli eventi atmosferici si fanno sempre più intensi, rovesciando in poco tempo quantità di pioggia che prima si vedevano nell’arco di una settimana e il sistema di raccolta delle acque meteoriche – non troppo efficace nei tempi andati – mostra tutti i suoi limiti.
Strade che si trasformano in laghi, pantani, tombini che saltano. E’ lungo l’elenco di vie interdette al traffico per pioggia: via Arsenale, via Bengasi, via Franca Maria Gianni per citarne alcune. Anche i vialoni come Scala Greca e Teracati sono in difficoltà, con centimetri di acqua sulla sede stradale e auto costrette a spostarsi verso il centro carreggiata in caratteristica fila indiana. Vigili del fuoco e polizia municipale tentano di limitare i disagi ma il traffico è impazzito. Perchè nonostante la pioggia non diminuisce il volume di auto in transito, nessuno rinuncia a nulla.
Per domani la Protezione Civile regionale prevede allerta meteo verde, il livello più basso di vigilanza. Ma con il rischio temporali sempre presente. Oggi il livello di alert era giallo, il secondo nella scala.

foto da fb