1

Siracusa. Cittadella dello Sport, la Nuoto 95 passa alle vie di fatto e mette in campo gli avvocati

Scoppia la guerra tra associazioni sportive? Forse si. A dare nuovo fuoco alle polveri è la Asd Nuoto 95, che ha dato mandato all’avvocato Corrado Giuliano e al professore Daniel Amato di attenzionare il caso Cittadella dello Sport e di tutelare gli interessi dell’associazione in ogni sede. Il presidente, Marco Lombardo, si dice disponibile a collaborare da subito con l’autorità giudiziaria  per l’accertamento delle responsabilità dell’attuale stato di incuria. “Esprimiamo fiducia nell’operato della Procura della Repubblica di Siracusa e delle Forze di Polizia intervenute affinché si faccia chiarezza su questa triste pagina della storia dello Sport a Siracusa”, spiega Lombardo intenzionato ad andare sino in fondo.  La Asd Nuoto 95 è stata la prima società sportiva, qualche anno anno addietro, a segnalare all’Autorità Giudiziaria i disservizi e le carenze della piscina Caldarella: “cattiva qualità dell’acqua delle piscine, fatiscenza dello spogliatoio poi crollato, muffe e di condensa all’interno della vasca coperta oltre ad una incuria e degrado generalizzato di tutto l’immobile.Carenze che minano la pubblica incolumità e che fanno male ad un settore sociale come quello dello sport e del nuoto aretuseo”, insiste ancora il presidente.