1

Siracusa. Coppia di siracusani costretta a dormire in auto. Princiotta: “Il Comune faccia la sua parte”

Non hanno una casa, nè la possibilità di condurre una vita normale, dignitosa. Un uomo ed una donna siracusani, marito e moglie, dal 24 novembre scorso vivono in auto.  Il caso è stato segnalato nel giorno della vigilia di Natale dalla consigliera comunale Simona Princiotta, che ha sollecitato l’amministrazione comunale a prendersi carico del problema di sopravvivenza della coppia. “Ho chiesto all’assessore Liddo Schiavo e al dirigente dei Servizi sociali di garantire a questa famiglia un tetto ed un pasto caldo- ricorda l’esponente del Pd- ma a distanza di parecchi giorni non è stato compiuto alcun passo concreto a favore di questi nostri concittadini. Questa vicenda -prosegue Simona Princiotta- e’ la conferma del disagio sociale crescente che impone scelte e risorse straordinarie a partire dal governo nazionale e regionale”. Assurda, secondo la consigliera, la soluzione prospettata dal Comune: separare la moglie dal marito, collocando la donna in una comunità e indirizzando l’uomo verso un dormitorio.  “Una famiglia non può accettare una condizione come quella ipotizzata- conclude Simona Princiotta-  Si restituisca un po di dignità a questa coppia, si dia loro un tetto e se è un problema di bilancio, si sacrifichi qualcosa, magari qualche incarico esterno, evitando ai due un’ulteriore umiliazione”.

Per stampare questo articolo, clicca sul bottone in basso a destra “Print with PrintFriendly”