1

Siracusa. Coronavirus, positivo l’infermiere del video shock: “conferma dal tampone”

Positivo al coronavirus anche l’infermiere del video virale finito sui social con il suo carico di accuse a medici ed autorità sanitaria. Un filmato di denuncia, sopra le righe in alcuni passaggi, subito duramente criticato dall’Asp di Siracusa.
A confermare la positività dell’uomo, il suo avvocato, Giuseppe Calvo. “Il mio cliente è a casa, il tampone ha svelato la sua positività”.  
Secondo quanto si apprende, sarebbe risultato positivo anche al secondo tampone. Una circostanza che fa slittare in avanti nel tempo il suo interrogatorio in Procura, dopo la denuncia dell’Azienda Sanitaria. In poche ore gli inquirenti erano risaliti alla sua identità.
Quanto al famoso video, poi scomparso dai social, sarebbe stato pubblicato su una chat privata per finire, condivisione dopo condivisione, anche su facebook. Questa almeno la ricostruzione fornita dall’avvocato dell’uomo.
In quel filmato, anche se con toni non sempre condivisibili, l’infermiere raccontava la sua paura di poter contrarre il virus, a causa delle condizioni organizzative del presidio ospedaliero.