1

Siracusa. Da cinque mesi senza stipendio, l'agonia del Consorzio di Bonifica 10. "Speriamo dopo Pasqua…"

Cinque mesi di stipendio arretrati e la prospettiva di vedere qualche pagamento solo dopo Pasqua. E’ un continuo stillicidio che sta logorando i lavoratori del Consorzio di Bonifica 10. La scorsa settimana hanno scritto al presidente della Repubblica. “E adesso non ci resta altro che affidare le speranze a chi vuole raccogliere il reale disagio che sta investendo le famiglie di tutto il comparto della bonifica”, raccontano in una ennesima nota stampa.
Tanti gli appelli lanciati in questi ultimi mesi ma non hanno ottenuto nessuna risposta. In particolare la politica regionale non ha saputo agire con la richiesta celerità. “Dall’assessore regionale all’agricoltura, che dovrà come dichiarato affrontare la legge di riforma, ci aspettiamo un rilancio sulle competenze da affidare alla bonifica. Che il buon senso lo guidi verso soluzioni stabili, non dimenticando che il servizio d’irrigazione è indispensabile all’agricoltura siciliana”.
Nei giorni scorsi la Regione ha liberato le risorse messe a disposizioni dalla Finanziaria e dal bilancio. Ma bisognerà attendere tra i 20 e i 30 giorni prima che i soldi possano materialmente arrivare.