1

Siracusa. Finanziati i parchi gioco inclusivi di via Ozanam e via Ramacca

Sono stati finanziati due progetti presentati lo scorso anno per la realizzazione di altrettanti miniparchi gioco “inclusivi”, accessibili anche a minori diversamente abili, a Siracusa. I due nuovi spazi sorgeranno all’interno dei parchi comunali “Giardino di Freud” di via Ozanam e “Donne vittime di violenza” di via Ramacca.
Il finanziamento, 42.500 euro, coprirà buona parte del totale del costo del progetto iniziale ammontante a circa 60mila euro. La somma servirà alla realizzazione e all’installazione di giochi, di percorsi, di rampe di accesso, alla pavimentazione e alla costruzione di strutture “combinate”. Sono previsti, inoltre, tavoli inclusivi dove poter svolgere attività di vario tipo (dalla merenda al disegno, dal relax al laboratorio didattico) e percorsi ludici per stimolare i sensi, oltre a contenitori colorati per differenziare i rifiuti.
Ad avviare l’iter era stata l’ex assessore comunale Giusy Genovesi che sui social non nasconde la sua felicità per l’ottenuto finanziamento. “Grazie a chi ha creduto e collaborato a questo importante inclusivo risultato, grazie a chi da oggi ne vorrà seguire l’ulteriore iter tecnico ed amministrativo affinché presto i parchi diventino una realtà siracusana”.
L’attuale assessore al Verde pubblico, Carlo Gradenigo, riconosce “l’attività avviata dal precedente assessore Giusy Genovesi e portata avanti dagli uffici”. Soddisfatto anche il sindaco, Francesco Italia. “Un finanziamento che premia la grande attenzione che come Amministrazione abbiamo prestato non solo all’infanzia ma ai temi dell’accessibilità. L’inclusività del gioco ne costituisce un aspetto: significa infatti non solo dare anche ai più piccoli pari diritti ma anche le stesse opportunità di sviluppo attraverso il gioco, uno dei momenti fondamentali del percorso di crescita psico-fisica dei minori”.