1

Siracusa. La protesta dei tassisti, in corteo sotto la Prefettura: “siamo alla frutta”

Protesta dei tassisti siracusani. A bordo dei loro mezzi, hanno dato vita questa mattina ad un lungo corteo partito da piazza Pancali e diretto a piazza Archimede, sotto la sede della Prefettura, dopo un passaggio in piazza Duomo. Una cinquantina circa i taxi siracusani che, a colpi di clacson, hanno segnalato la loro protesta che non ha comunque avuto riflessi sulla ordinaria viabilità.
“Siamo alla fame, il settore turistico è fermo e noi vi dipendiamo largamente. Aspettavamo i promessi contributi ma dalla Regione e dal Comune non abbiamo risposte. Anche i 600 euro sono per ora un miraggio. Non sappiamo come andare avanti, siamo disperati”, spiega Alessandro Bianca di Taxi Siracusa.
“Le nostre sono licenze comunali, Palazzo Vermexio faccia qualcosa anche per noi. Così non possiamo sopravvivere. E il tempo per attendere non ne abbiamo”, dice ancora Bianca con accanto il presidente di Noi Albergatori, Peppe Rosano, ed il presidente delle Guide Turistiche, Carlo Castello. “Portiamo la solidarietà e la vicinanza di tutte le componenti del comportato turistico”.