1

Siracusa. L’appello social dell’Asp: “se hai sconfitto il covid, vieni a donare il tuo plasma”

“Se hai sconfitto il Covid-19, il Centro trasfusionale dell’Asp di Siracusa ti aspetta. Vieni a donare il tuo plasma”. E’ l’appello lanciato via social dall’Azienda Sanitaria Provincia di Siracusa. Dalla fine di novembre, anche il centro trasfusionale dell’Umberto I, come i Simt della provincia, sono abilitati per la donazione del plasma iperimmune da utilizzare, in determinati casi, per la cura del covid.
“Donare in sicurezza e serenità”, spiega il flyer preparato per l’occasione e sul quale campeggia anche l’invito a contattare per tutte le informazioni lo 0931724297. Per donare il plasma bisogna avere un’età compresa tra i 18 ed i 65 anni, avere avuto un tampone molecolare positivo per il virus Sars Cov2 e manifestato sintomi correlati alla malattia (febbre, difficoltà respiratoria, dolori alle articolazioni, perdita del gusto/olfatto, polmonite, ecc.) e ancora avere avuto tampone con risultato negativo da più di 14 giorni e infine un peso corporeo almeno di 50 Kg.
Sono invece esclusi dalla donazione le donne che abbiano avuto gravidanze o aborti, uomini e donne che abbiano ricevuto precedenti trasfusioni o affetti, anche in passato, da patologie neoplastiche.
“La donazione è un atto d’amore ma anche di responsabilità e di grande solidarietà e senso civico”, ricordava nei giorni scorsi Luca Cannata, sindaco di Avola, dove i primi donatori hanno già risposto all’appello nei giorni scorsi.
Anche l’Asp di Siracusa prova a sensibilizzare chi è già guarito alla donazione, per scongiurare così nuovi decessi. L’utilizzo di plasma iperimmune, secondo recenti dati, ha fatto registrare percentuali molto alte di guarigione tra pazienti colpiti da covid, anche ricoverati in terapia intensiva.