Siracusa. Lite in famiglia per gelosia, 34enne ai domiciliari per maltrattamenti e lesioni

Un attacco di gelosia e dalla scenata alla lite il passo è stato breve. I carabinieri della stazione di Belvedere hanno tratto in arresto in flagranza per il reato di maltrattamenti contro familiari e lesioni personali aggravate Carmelo Carbè. Il 34enne, a seguito di una violenta lite, avrebbe procurato delle lesioni alla propria convivente, traumi diffusi sul corpo giudicati guaribili in 5 giorni.
I militari hanno ricostruito un quadro di vessazioni reiterate nel tempo e di vario tipo: ingiurie ed umiliazioni. Carbè è stato posto ai domiciliari presso un’altra abitazione, in attesa di giudizio.