Siracusa. Refezione scolastica, Meetup Fare: "Solo prodotti biologici e a km zero"

Un servizio mensa migliore attraverso alcuni accorgimenti che garantiscano ai bambini una qualit√† adeguata e il giusto apporto calorico-proteico. A poche settimane dal riavvio della refezione scolastica, il Meetup Fare del Movimento 5 Stelle avanza delle proposte all’amministrazione comunale. “Occorre inserire nele mense scolastiche comunale prodotti biologici a filiera corta- propone il movimento – provenienti da produzioni locali e generi alimentari a chilometro zero, lavorati nel territorio e reperiti in base al principio del minor numero di passaggi tra produttore e consumatore”. Un requisito che l’amministrazione comunale, secondo il Meetup Fare, dovrebbe inserire nel capitolato d’appalto in fase di elaborazione, in maniera rigorosa, “con la massima attenzione alla stagionalit√† dei prodotti, all’ubicazione dei centri di cottura e ai tempi di consegna e somministrazione, come previsto dal ministero della Salute”. La proposta √® anche quella di introdurre la settimana vegetariana, una al mese e l’inserimento nei menu, almeno una volta al mese, di un piatto della tradizione locale.