1

Siracusa. Tentata estorsione continuata in concorso,arrestato

Deve scontare una pena residua di un anno, nove mesi e ventinove giorni per tentata estorsione continuata in concorso, con l’aggravante della modalità mafiosa. E’ stato trasferito in carcere a Cavadonna, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura  presso la Corte d’Appello di Reggio Calabria, il 59enne siracusano Roberto Mazzara. L’uomo,  pluripregiudicato, è stato riconosciuto responsabile di fatti commessi dall’aprile 2006 all’aprile 2007 in diverse località fra cui Villafranca Sicula (ME). E’ stato anche condannato al pagamento di una multa pari a 1.200 euro.