• “Sistema Siracusa”, l’ex pm Longo chiede il patteggiamento

    Sarà il gup del Tribunale di Messina, Monica Marino, a decidere sulla richiesta di patteggiamento presentata dall’ex pm di Siracusa, Giancarlo Longo. Coinvolto nell’indagine sul Sistema Siracusa ed un giro di sentenze pilotate per agevolare gruppi imprenditoriali, l’ex magistrato in servizio nel palazzo di viale Santa Panagia ha chiesto – con i suoi legali – di patteggiare una condanna a 5 anni. Longo si trova attualmente ai domiciliari. Secondo alcune fonti, martedì scorso sarebbe stato sottoposto ad interrogatorio dai sostituti peloritani che indagano sulla complessa storia. E avrebbe fornito risposte attese dagli inquirenti. Attesa per le prossime ore anche la decisione del gup sul rinvio a giudizio di altri 16 indagati.
    Sono state invece stralciate le posizioni degli avvocati siracusani Piero Amara e Giuseppe Calafiore, considerati i cardini del presunto sistema. Da settimane collaborano con gli investigatori ed anche per questo, di recente, sono stati rimessi in libertà.

    728x90_jeepr_4xe
    freccia