• Traffico di influenze, Pippo Gennuso presenta nuovo ricorso in Cassazione

    Il deputato regionale Pippo Gennuso si è rivolto nuovamente alla Corte di Cassazione. Presentata una istanza contro il pronunciamento con cui era stato rigettato in precedenza il ricorso che puntava all’annullamento del suo patteggiamento per traffico di influenze.
    “Non c’è stato reato, niente corruzione e nessuna dazione di denaro. Ed allora, non c’è nemmeno il traffico di influenze”, ha detto Gennuso alle agenzie, spiegando le ragioni del nuovo ricorso, diretto ad altra sezione della Cassazione.
    Uno degli effetti di questa mossa, intanto, è quello di bloccare l’applicazione della legge Severino che – altrimenti – avrebbe fatto decadere il deputato regionale dalla sua carica.

    image_pdfimage_print
  • freccia