• Augusta. Morto un venditore ambulante dopo un banale incidente. Sequestrata la salma

    Un venditore ambulante di 75 anni ha perso la vita ad Augusta. L’uomo, originario di Viagrande, aveva appena terminato di lavorare alla fiera del giovedì. Con il suo fiorino stava per immettersi sulla adiacente provinciale 61. Ma nella manovra, in retromarcia, ha finito per tamponare una vettura. Visibilmente alterato, dopo l’urto è sceso dal mezzo inveendo contro l’occupante dell’auto. Una collera accesa, raccontano i testimoni per una scena che si è prolungata per diversi minuti. Poi l’anziano si è improvvisamente accasciato al suolo, privo di sensi. Immediati i soccorsi, ma la corsa in ambulanza verso il vicino Muscatello si è rivelata vana. In ospedale è giunto cadavere.
    La procura ha disposto il sequestro della salma per accertamenti. Si attende il responso degli esami del medico legale. Due le possibili cause: un infarto fulminante o un colpo alla testa rimediato nell’incidente.

  • freccia