• Operazione Xiphonia: due imprenditori ai domiciliari, parlano gli investigatori(Video)

    La Guardia di Finanza di Siracusa ha eseguito due arresti domiciliari e 5 misure interdittive disposte dal gip del Tribunale di Siracusa nei confronti di alcuni imprenditori locali. E’ l’operazione Xiphonia che ha portato anche al sequestro di quasi 8 milioni di euro.
    Le fiamme gialle hanno svelato un articolato sistema di fatture false per ottenere illeciti vantaggi fiscali e finanziamenti pubblici destinati alla costruzione del porto turistico di Augusta.
    Le accuse vanno dall’emissione e annotazione di fatture false alla truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche, dall’indebita compensazione all’associazione a delinquere. Parlano gli investigatori. Le interviste, in alto.

    Siracusa. Dopo Le Iene il sindaco Italia chiede una relazione urgente alla Municipale(Video)

    Il servizio trasmesso da Le Iene (italia 1) sulla morte di Renzo Formosa produce una prima reazione ufficiale. Dopo quella dell’opinione pubblica, profondamente colpita da quanto mostrato e raccontato negli 11 minuti dedicati all’incidente che costò la vita allo sfortunato 15enne, arriva anche quella del sindaco Francesco Italia.
    Con una nota inviata al comandante della Polizia Municipale ha chiesto una relazione urgente sull’accaduto ed in particolare sulla fase dei rilievi operati sul posto nell’immediatezza dello scontro e finiti nell’occhio del ciclone.
    Qualora venissero confermate quelle che sono state anche le pesanti conclusioni del servizio tv, verrebbero aperti inevitabili procedimenti disciplinari nei confronti dei soggetti coinvolti.
    Il comandante della Polizia Municipale, anche a tutela dell’immagine dell’intero corpo, si è subito messo al lavoro con grande scrupolosità. Nel giro di pochi giorni la relazione sarà sul tavolo del sindaco Italia che assumerà le decisioni del caso.
    Clicca qui per rivedere il servizio trasmesso da Le Iene (Italia 1).

    Siracusa e la tutela delle sue bellezze: “ci sono anche i villini liberty di Riviera Dioniso”(Video)

    La bellezza come un marchio e forse ancor di più come un valore, capace anche di fare reddito. Ecco perchè Siracusa vuole tornare a tutelare le sue bellezze. Sono tante, più di quelle note e molte vengono riscoperte solo in seguito a casi mediatici, come Villa Abela.
    Ma come anticipa l’assessore alla Cultura, Fabio Granata, è pronta anche la richiesta di tutela dei villini liberty di Riviera Dionisio il Grande, a rischio crollo. Sarà la Soprintendenza a decidere se intervenire in danno terzi.
    Siracusa come un parco archeologico diffuso. “Ma senza voler ingessare con vincoli e lacci chi spinge per lo sviluppo e nuove costruzioni”. Che devono però rispettare ed essere coerenti alla bellezza circostante. Le parole d’ordine per la Siracusa del 2019 sono allora subito servite: tutela della bellezza.

    Siracusa. Villa Politi e Latomie dei Cappuccini, i segreti svelati dal Fai: il video(Video)

    In anteprima, vi portiamo alla scoperta di alcune delle meraviglie che potrete ammirare sabato 13 e domenica 14 ottobre grazie alle Giornate d’Autunno del Fai. Nel video, una gustosa anticipazione dei segreti di Villa Politi, delel Latomie dei Cappuccini e dello stesso convento dei Cappuccini.
    Il Fai siracusano propone un itinerario dal suggestivo tema: “I viaggiatori a Siracusa nel periodo della bella epoque: i giardini, l’acqua e la pietra”.
    Le visite guidate sono gratuite ma è possibile donare un contributo facoltativo a sostegno dell’attività della Fondazione. Per gli iscritti FAI e per chi si iscriverà per la prima volta durante l’evento saranno dedicate visite esclusive, accessi prioritari ed eventi speciali.

    Pallanuoto. Eurocup e campionato, Ortigia protagonista. “Pubblico arma in più”(Video)

    Entusiasmo e buoni propositi. Quelli che animano il Circolo Canottieri Ortigia che questa mattina alla Cittadella dello Sport ha presentato la nuova stagione e il secondo turno di Eurocup che si giocherà a Siracusa da venerdì a domenica. Dopo la qualificazione al secondo turno, i biancoverdi debutteranno venerdì contro Barcellona alle 20. Sabato alle 19,30 la seconda sfida ai croati dello Split e domenica alle 11,30 chiusura contro gli ungheresi del Budapest. “Sarà un girone tosto – ha sottolineato coach Stefano Piccardo – ma ci siamo e ce la giocheremo anche se non siamo al cento per cento. Confidiamo nell’apporto del pubblico”. Nella spinta e nel calore della gente di Siracusa auspicano anche il presidente Valerio Vancheri e il presidente onorario Giuseppe Marotta: “Siamo orgogliosi del fatto che la Len abbia scelto Siracusa per questa seconda fase – hanno detto entrambi – c’è grande entusiasmo e voglia di fare bene anche se sarà difficilissimo ripetere il quarto posto della passata stagione. Un grazie anche al Comune di Siracusa (presente con l’assessore allo Sport, Nicola Lo Iacono, ndr) e speriamo sempre in una maggiore sinergia”. Presentata la rosa a disposizione di Piccardo che dopo la tre giorni europea debutterà in campionato mercoledì 17 ottobre in casa contro la Lazio.

    Terrazzino in fiamme a Floridia: sotto shock tre persone. Il video(Video)

    Paura questa mattina a Floridia. Un incendio si è sviluppato, probabilmente a causa di un corto circuito, un un edificio della zona alta. Le fiamme si sarebbero originate dal casotto allestito nella terrazza di un appartamento di via Leopardi. L’incendio non ha fortunatamente causato gravi conseguenze. Tre persone, tuttavia, sono rimaste sotto shock , dovendo far ricorso alle cure dei medici del 118.  Sul posto i Vigili del Fuoco , che dopo avere spento le fiamme, hanno messo l’area in sicurezza e rimosso una bombola del gas

    Siracusa. Villa Abela, i lavori proseguono: “sopruso istituzionale”(Video)

    Nessun provvedimento di sospensione dei lavori di demolizione di Villa Abela, che dovrebbe lasciare il posto ad un condominio. Il costruttore Massimo Riili lo puntualizza questa mattina, evidenziando una serie di aspetti della vicenda. L’imprenditore siracusano punta l’indice contro la giunta comunale, per avere proceduto, fino a questo momento, anche con l’atto di indirizzo approvato nei giorni scorsi, dimostrando di non avere chiarissimo l’iter che ha condotto all’apertura del cantiere. Nessuna irregolarità secondo quanto precisa Riili, che non esclude, in caso si perseveri, una richiesta di risarcimento milionaria.

    Omicidio Cottonaro, l’avvocato: “legittima difesa, legge inadeguata”(Video)

    Confermata anche in Cassazione la condannata a sei anni e due mesi di reclusione per l’ex gioielliere Carmelo Basile, accusato di avere ucciso a Rosolini con cinque colpi di pistola, il 25 gennaio del 2006, il cognato Salvatore Cottonaro. Il giudice ha dichiarato infatti “inammissibile” il ricorso presentato dalla difesa.
    Nel gennaio del 2016 la sentenza di primo grado lo aveva riconosciuto colpevole di omicidio volontario, concedendo le attenuanti generiche e la provocazione. Già allora la difesa dell’imputato aveva chiesto l’assoluzione per avere agito in stato di legittima difesa.
    Dall’accusa iniziale, eccesso di legittima difesa, Basile era stato assolto dal tribunale di Avola. Poi quel pronunciamento era stato impugnato dalla Procura generale di Catania con successiva rideterminazione dell’accusa in omicidio volontario. A Siracusa quindi il processo di primo grado, conclusosi con la condanna confermata sia in appello a Catania che a Roma in Cassazione.
    L’avvocato difensore di Basile, Giovanni Giuca, punta il dito contro la legge sulla legittima difesa: “inadeguata”. In alto, l’intervista.

  • freccia