MULTICAR

Augusta. Pulizieri della Marina, botta e risposta tra Filcams Cgil e MariSicilia

lavorator appalto marina miliatre augusta

Confronto serrato fra la Filcams Cgil di Siracusa e la Marina Militare. Il sindacato lamenta come la procedura di licenziamento collettivo che riguarda 40 lavoratori delle basi di Augusta, Catania, Messina, Agrigento e Palermo rischia di avere pesanti effetti per il servizio oltre che per l’ordine pubblico, “in ragione della naturale reazione che i lavoratori dell’appalto potranno mettere in campo, alla luce delle notizie di un ennesimo e forte abbattimento del budget dedicato al servizio a partire dal 1 gennaio 2016″, scrive in una nota la Filcams.
I licenziamenti sono stati decisi dalla Lamper srl per fine appalto del servizio di pulizia e sanificazione preso le strutture della Marina Militare Regione Sicilia.
“I dati e le preoccupazioni manifestate non trovano fondamento”, risponde secca la Marina Militare. Assicurati “per i mesi di gennaio e febbraio 2016, i medesimi volumi finanziari resi disponibili per il mese di dicembre del corrente esercizio finanziario senza, dunque, alcuna decurtazione del budget dedicato al servizio” di pulizia.

Comments are closed.

Siracusa City Play store android
Siracusa City App store