MULTICAR2

Capitale della Cultura 2019: gemellaggio Siracusa-Corinto

DSC02202 sm (1)

DSC02202 sm (1)Siracusa “riallaccia” i suoi rapporti con Corinto, da cui partirono i colonizzatori che fondarono, nel 734 a. C la città di Archimede. Questa mattina, una delegazione della città greca, guidata dal sindaco, Alexandros Pnevmatikos e dal capo dell’opposizione, Giotis Kostas ha incontrato il sindaco, Giancarlo Garozzo, l’assessore alla Cultura, Alessio Lo Giudice e la dirigente del settore, Rosaria Garufi. Un incontro a cui hanno preso parte anche l’assessore regionale ai Beni culturali, Mariarita Sgarlata, il presidente del consorzio universitario, Roberto Meloni e la direttrice del parco archeologico della Neapolis, Amalia Mastelloni. Si è trattato di un primo contatto, utile a stabilire un percorso sinergico tra le due città, intenzionate a presentare progetti comuni, da proporre nell’ambito della candidatura di Siracusa a capitale europea della Cultura. Il “gemellaggio” tra le due città risale a vent’anni fà . Adesso, però, secondo quanto emerso dalla riunione, la collaborazione dovrebbe diventare più concreta, anche in termini economici ed infrastrutturali. “La presenza dei rappresentanti di Corinto- spiega Garozzo- è tutt’altro che formale. Abbiamo intenzione di avanzare delle precise proposte alla commissione che giudicherà le candidature a capitale europea della Cultura 2019”. “La candidatura di Siracusa – aggiunge l’assessore Lo Giudice – ha il vantaggio di coniugare l’elemento della tradizione e quello della modernità. In questo senso Archimede, al di là della sua grandezza di scienziato, è una vera a propria icona perché unisce la matrice culturale greca con l’innovazione tecnologica di cui è stato un antesignano”. Proprio allo scienziato siracusano sarà dedicato, martedi prossimo alle 10, nel salone “Borsellino” di palazzo Vermexio, un convegno organizzato dalle Officine Archimedee sul tema “If Archimedes had a computer”, con la lectio magistralis del docente di Matematica Chris Rorres, della Drexel University. “In questa città – ha detto il sindaco di Corinto, Pnevmatikos – ci sentiamo a casa. A Corinto conserviamo molti riferimenti a Siracusa e questo crea il giusto contesto per progetti comuni, da realizzare con il coinvolgimento delle università”.

Comments are closed.

bogart 4