• Finanziere di Augusta muore in spiaggia a Portoferraio. Eseguita l'autopsia, ok per il rientro in Sicilia

    Stava giocando con degli amici in spiaggia, a Lacona. Poi, improvvisamente, un malore. Lui che si accascia a pochi metri dalla riva, i tentativi di rianimarlo, la morte. Ha perso la vita così Fabio Calleri, finanziere di 29 anni di Augusta in servizio nella sezione operativa navale di Portoferraio della Guardia di Finanza. Da quattro anni era a Portoferraio, dove si era fatto in fretta ben volere da colleghi e superiori. Poi giovedì la tragedia. Per tutti parla alla Nazione il comandante della stazione navale arrivato da Livorno, il maggiore Roberto Gagliardi. “Era un ragazzo giovane e libero dal servizio si stava godendo con spensieratezza un pomeriggio in spiaggia. Stiamo cercando di stare vicini ai nostri ragazzi, soprattutto quelli che erano più a contatto con lui. Tutti lo ricordano con grande affetto. Abbiamo ovviamente attivato la nostra rete per l’assistenza sia logistica che psicologica per familiari”. Proprio la famiglia di Fabio Calleri ieri è arrivata all’Elba.  La salma del finanziere augustano è a disposizione dell’autorità giudiziaria.Dopo  l’autopsia concesso  il nulla osta per la sepoltura con l’avvio delle pratiche per il rientro della salma ad Augusta.

  • freccia