MULTICAR

Floridia. Gestione rifiuti, nuovo bando. “Rivoluzione” in vista: ecco cosa cambierà

rifiuti

Deliberato dalla giunta comunale il nuovo piano di intervento e lo schema di capitolato per la nuova gara per l’affidamento della gestione dei rifiuti. Un percorso lungo, rallentato anche dall’iter regionale che ha visto il fallimento dei vecchi Ato rifiuti, le società d’ambito. La nuova gara sarà bandita dall’Urega, l’ufficio regionale gare e appalti quando il progetto sarà approvato dall’assessorato regionale, a cui l’amministrazione Scalorino ha trasmesso la pratica. Attualmente il servizio di raccolta dei rifiuti è affidato in proroga. “Un contratto obsoleto- riconosce il sindaco, Orazio Scalorino- che sottolinea come abbia ereditato questa situazione dalle precedenti amministrazioni. Il “porta a porta” è limitato ad alcune zone e la percentuale di differenziata è molto bassa ed esclude dalla pulizia nuovi quartieri e aree residenziali sorte negli ultimi anni”.Con il nuovo bando prevista, quindi l’estensione del servizio a tutti i quartieri ad un’unità abitativa singola, la realizzazione di 5 isole ecologiche per Vignalonga, Taverna, Zona Artigianale, Serrantone, la rimozione di tutti i cassonetti stradali, ad eccezione delle campane per la raccolta del vetro e dei cassonetti per gli abiti usati. Ogni famiglia avrà un kit di contenitori di vari colori per la raccolta di residui organici (l’umido), gli imballaggi di plastica, la carta e i rifiuti indifferenziati. I rifiuti ingombranti saranno raccolti a domicilio. Il centro comunale di raccolta sarà potenziato. In programma una forte campagna informatica. Già stabilito anche il calendario della raccolta dei rifiuti. I giorni feriali dispari, solo rifiuti organici. Il martedì, carta e cartone;il giovedi, la plastica, il sabato, i rifiuti indifferenziati.

Comments are closed.

Siracusa City Play store android
Siracusa City App store