MULTICAR2

Inquinamento,Granata: “Pesanti responsabilità di industrie e istituzioni”

granata

L’Eni di Milazzo cita in giudizio il leader locale dei Verdi/Green Italia Giuseppe Marano per degli articoli pubblicati sui social media in merito alla presunta mancanza di sicurezza e controllo sui dati relativi all’inquinamento e Fabio Granata preannuncia interrogazioni alla Camera e al Parlamento europeo. L’esponente di Green Italia non ci sta e legge la citazione in giudizio di Marano da parte dell’Eni di Milazzo come una risposta alle “tante battaglie coraggiose a tutela della salute dei cittadini della Valle del Mela”. Secondo Granata e Francesco Ferrante, rappresentante come lui di Green Italia, si tratterebbe anche della conseguenza di un recente comizio tenuto a Milazzo per far conoscere ai cittadini  “la verità sui dati dell’inquinamento e della sicurezza industriale”. Green Italia e i Verdi si preparano, intanto, a lanciare la class action regionale “del popolo inquinato siracusano”. L’iniziativa partirà il 9 novembre da Augusta e prevede ancheil coinvolgimento dei cittadini di Siracusa, Melilli, Priolo, Milazzo e Gela. “Non ci lasciamo intimidire- ribadiscono Granata e Ferrante -e presto saranno anche le Procure della Repubblica a sancire pesanti responsabilità della grande industria e delle istituzioni regionali e nazionali su veleni, controlli compiacenti, sistemi di sicurezza non a norma e mancate bonifiche”.

 

Comments are closed.

bogart 4