MULTICAR2

La Guardia di Finanza scopre 23 lavoratori in nero in cantieri edili, multate due società

cantiere

Oltre 60.000 euro di sanzioni complessive a carico dei titolari di due società edili con sede ad Avola. E’ il risultato di una operazione della Guardia di Finanza di Siracusa avviata a febbraio scorso per contrastare il fenomeno del lavoro nero.
Le società controllate operavano con numerosi cantieri dislocati nella zona sud della provincia e in particolare nei comuni di Noto, Avola e Pachino.
I controlli della Tenenza di Noto, scattati in contemporanea presso i cantieri e le sedi operative, hanno permesso di individuare ed intervistare i lavoratori impiegati dalle 2 società riconducibili ad una coppia di coniugi.
L’analisi della copiosa documentazione acquisita e i riscontri alle banche dati hanno consentito di scoprire irregolarità sulle posizioni di 23 operai completamente “in nero”, impiegati complessivamente per 2.783 giornate, senza la preventiva comunicazione di instaurazione di rapporto di lavoro.

Comments are closed.

bogart 4