• Maltrattamenti in famiglia ed estorsioni: 3 uomini arrestati in 24 ore tra Floridia e Carlentini

    Tre uomini arrestati nelle ultime 24 ore per maltrattamenti in famiglia ed estorsione. Due i casi a Floridia ed uno a Carlentini.
    A Floridia, i carabinieri hanno tratto in arresto per tentata estorsione e maltrattamenti un 28enne che – con violenze fisiche e minacce, reiterate nel tempo – avrebbe costretto la madre, con lui convivente, a cedergli l’autovettura. Di fronte ad un diniego della madre di non voler più essere trattata in tal modo e negandogli l’utilizzo del veicolo, il giovane è andato in escandescenza, minacciando prima la madre e poi colpendo con calci e pugni la sorella, intervenuta per cercare di calmarlo. I carabinieri, contattati telefonicamente dalla vittima e avendo ben capita la pericolosità della situazione, si sono precipitati presso l’abitazione indicata ed bloccato ed arrestato il 25enne, poi posto ai domiciliari.
    Nella tardo pomeriggio di ieri, invece, sempre a Floridia, i Carabinieri un 27enne ritenuto essere responsabile di atti violenti, come aggressioni fisiche e minacce, ripetuti nel tempo contro la propria madre per poter ottenere somme di denaro con cui soddisfare mere esigenze personali. Anche in questo caso, la madre, non riuscendo più a sopportare il comportamento del figlio, è riuscita a trovare il necessario coraggio e ha contattato i Carabinieri. L’arrestato è stato accompagnato in carcere a Cavadonna.
    A Carlentini, infine, arrestato un 44enne che, sotto l’effetto di alcool, aveva poco prima percosso la propria moglie. La donna si è trovata costretta a fuggire di casa e rifugiarsi presso la locale caserma dei Carabinieri. Non era nuovo a tali comportamenti, poiché già arrestato nel 2013 per gli stessi fatti. Si trova in carcere a Cavadonna.

  • freccia