CUTRUFO
ARTE OTTICA
MULTICAR

Marina di Priolo. Bimba rischia di annegare, una 36enne la rianima in spiaggia

2483922_0942_soccorsi_spiaggia

Tragedia sfiorata nel tratto di spiaggia libera di Marina di Priolo. Una bimba di 18 mesi è stata trascinata sott’acqua da un’onda, pare mentre stava giocando sul bagnasciuga. Dopo diversi secondi sott’acqua è stata soccorsa da alcuni bagnanti. Era priva di conoscenza. Determinante l’intervento di una 36enne di Siracusa che in quel momento si trovava in spiaggia. Ha praticato la respirazione artificiale insieme ad un’altra donna. Nel frattempo le ha raggiunte anche un ragazzo abilitato in tecniche salvavita. Ha praticato alla piccola una manovra alle spalle per aiutarla ad espellere l’acqua dai polmoni. La bimba ha ripreso a respirare, lamentandosi. Frastornati, comprensibilmente, i genitori.
Nel frattempo, dopo circa 15 minuti, sono giunte sul posto due ambulanze ed una Volante.
Dopo un controllo medico in spiaggia, la bimba è stata accompagnata d’urgenza in ospedale.
Ma senza quell’intervento provvidenziale la tragedia sarebbe stata inevitabile.

Comments are closed.

MCDONALD footer4