MULTICAR2

Priolo. Tornano a nidificare i fenicotteri rosa, in 300 nell’oasi delle Saline

fenicotteri rosa priolo

Sono tornati anche quest’anno a nidificare nell’oasi delle saline di Priolo i fenicotteri rosa. E’ la terza volta consecutiva, ricordano con orgoglio i responsabili della riserva naturale orientata, gestita dalla Lipu. Fabio Cilea, il direttore, ricorda come “prima del 2015, mai il fenicottero aveva nidificato in Sicilia. Nonostante la specie, oggi, goda di buona salute, i siti di nidificazione in tutta Italia si possono contare sulle dita di una mano. Questo perché la specie, risulta particolarmente complicata nella scelta delle aree idonee alla costruzione dei nidi. La sua ricerca si concentra su aree tranquille, con abbondanza di cibo e con il giusto livello idrico. Poi, Saline di Priolo, ha offerto, a questi animali dal piumaggio rosa un motivo in più: sicure e spaziose isole dove, con grande comodità, hanno potuto costruire i particolari nidi che caratterizzano la specie”.
Sono quasi 300 le coppie di fenicotteri che hanno deposto le uova nel cuore della riserva a ridosso del polo petrolchimico. Anche quest’anno la vicina centrale Enel “aiuterà” i volatili, immettendo acqua di mare nella riserva attraverso la centrale Archimede. E questo per garantire, anche con il caldo, un livello delle acque sempre sufficiente al fabbisogno dei fenicotteri rosa.

Comments are closed.

bogart 4