CONAD DIC1
MULTICAR2

Rosolini. Truffa da 30.000, fatture false per un credito inesistente: arrestato

soldi

Arrestato a Rosolini in flagranza del reato di estorsione, truffa e falsità in scrittura privata Giovanni Frasca, 57 anni, già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti di polizia.
Avrebbe richiesto, mediante minacce anche di morte, circa 30.000 euro, presentando delle fatture false per ingenerare in loro il timore di un copioso danno economico.
Non era nuovo a queste procedure, il Frasca, già tratto in arresto per gli stessi reati solo due anni fa. Era riuscito ad intascare la somma richiesta quasi per intero: la vittima aveva infatti dato fondo ai risparmi di una vita, intimorita dalle minacce.
Le fatture erano però false e l’uomo è stato dichiarato in arresto e posto ai domiciliari.

Comments are closed.

bogart 4