MULTICAR2

Siracusa. A piccoli passi verso la “rivoluzione” della raccolta differenziata, novità Ecosportelli

ecosportello

A piccoli passi, Siracusa si avvicina alla rivoluzione della raccolta differenziata. Un cammino iniziato con il porta a porta di carta e cartone, poi ampliato anche alla plastica e che a breve cambierà ancora “forma” con tutte le frazioni a regime, con una ciclicità diversa ed una serie di kit – anche informativi – distribuiti ai cittadini.
Igm, la società che si è aggiudicata il servizio, da questo punto di vista è già a lavoro insieme agli uffici comunali. A metà mese parte una sperimentazione che riguarderà le frazioni di Cassibile prima e Belvedere poi. Con i nuovi mezzi acquistati per implementare il porta a porta pronti a testare meccanismi e criticità prima dell’approdo nel capoluogo.
Intanto, in previsione della necessità di dover fornire informazioni quanto più chiare e precise agli utenti, si sta provvedendo all’apertura dei cosiddetti Ecosportelli. Dovrebbero essere ospitati all’interno degli uffici delle circoscrizioni con personale formato per illustrare modalità e del servizio di raccolta differenziata. Un contatto diretto con l’utenza che, inevitabilmente, faticherà in una prima fase nel rapportarsi con un cambio di abitudini radicale nel differenziare e conferire i rifiuti.

Comments are closed.

bogart 4