• Siracusa. "L'edificio abbandonato e il brutto biglietto da visita", un lettore: "Così inizia la visita di Ortigia agli occhi dei turisti"

    Non è di certo un bel vedere, soprattutto se si considera che questo cumulo di rifiuti si trova proprio di fronte al Molo Sant’Antonio, parcheggio e terminal dei bus navetta elettrici. A segnalare il problema, di decoro ma anche igienico-sanitario, è un lettore di SiracusaOggi. Vecchie bottiglie, tavole di legno, materiale di risulta, cerchioni di automobili e rifiuti di ogni tipo giacciono nel retro dell’edificio che si trova alle spalle di Sala Randone. Alcune aperture, nel tempo, sono state murate, per evitare che, come spesso accadeva, i locali fossero occupati abusivamente da senzatetto che li avevano scelti come dimora di fortuna. La parte abbandonata dell’edificio, però, è anche stata teatro, parecchi anni fa, di fatti di sangue. A prescindere da quanto accaduto in passato, “lo stato in cui l’immobile continua a versare lascia certamente a desiderare-fa notare il lettore- Perfino il cancello, che si affaccia su via Bengasi, è talmente vecchio e arrugginito da rappresentare un potenziale pericolo. I rovi nascondono di tutto. L’immagine della città – conclude – viene fortemente compromesse anche da mancanze di questo genere, che rappresentano senza alcun dubbio un biglietto da visita in negativo che non ci possiamo permettere di lasciare ai turisti”.

  • freccia