• Siracusa. Cantieri di Servizio, decreti di finanziamento fermi alla Regione

    I decreti di finanziamento ci sono, ma restano fermi alla Ragioneria della Regione. I cantieri di servizio a Siracusa non sono ancora partiti. Si attende la conclusione dell’iter burocratico, che in realtà ha solo bisogno dell’ultimo “visto”. Le opere pubbliche previste nell’ambito del progetto nel capoluogo impiegheranno 364 persone, che sono rientrate nelle graduatorie redatte per le opere pubbliche. Cittadini indigenti che potranno guadagnare, anche se per un periodo limitato, 600 euro al mese. I cantieri di servizio non rappresentano la soluzione al problema della disoccupazione in Sicilia e diversi sindaci hanno contestato questo tipo di impostazione. Rappresentano, comunque, un’opportunità che le amministrazioni comunali hanno colto. Il Comune di Siracusa avrebbe le mani legate, come ha spiegato il vice sindaco, Francesco Italia, al “Giornale di Sicilia”. Solo quanto la Regione darà l’ “ok” sarà possibile avviare gli interventi progettati.

  • freccia