MULTICAR2

Siracusa. Dall’alba in coda per i vaccini, caos all’ambulatorio dell’ex Onp: Piano straordinario dell’Asp

IMG_20170901_113916

Cittadini in coda dalle 5 del mattino, code interminabili, ore di anticamera prima della somministrazione dei vaccini. Non cambia, ormai da giorni, lo scenario che ogni mattina si presenta all’ambulatorio Vaccini. Una situazione “emergenziale”, vista l’imminente scadenza del 10 settembre per le vaccinazioni obbligatorie che riguardano gli alunni della scuola dell’Infanzia e anche gli operatori scolastici. Tensione alle stelle tra gli utenti,spesso con bambini molto piccoli in braccio, all’interno di una sala d’attesa che a stento li contiene, mentre la temperatura all’esterno non è sicuramente quella adatta a dei bambini. Si fa portavoce dei disagi dei cittadini Maria Grazia Cavarra, ex assessore che, suo malgrado, si è imbattuta per ragioni personali in questa situazione. Chiara anche la posizione dell’Asp, che parla attraverso la responsabile del Servizio Epidemiologia, Lia Contrino. Intanto, nei prossimi giorni, l’azienda sanitaria provinciale dovrebbe contattare le famiglie dei bambini che non risultano in regola con i vaccini per la scuola dell’Infanzia. Un piano straordinario che l’Asp è pronta ad adottare e che è in fase di definizione proprio in queste ore.

Comments are closed.

bogart 4