MULTICAR
REALE
MCDONALD 03-2018

Siracusa. Ex Scuola Albergo di via Crispi: oltre 6 milioni per riqualificarlo, interventi anche al terminal dei bus

scuola-albergo

Oltre 6 milioni di euro all’Iacp per la valorizzazione e l’utilizzo, non solo per alloggi popolari, dell’ex Albergo Scuola di via Crispi -Corso Umberto. Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana di ieri, sulla base del decreto del 19 dicembre scorso con l’approvazione della graduatoria definitiva delle proposte di finanziamento. Ai 6 milioni assegnati dovrebbero aggiungersene altri 4 entro il 2019, nel momento in cui si renderanno disponibili i ribassi d’asta dei rimanenti Iacp siciliani.
Il progetto, per un importo di oltre 10 milioni di euro, è stato suddiviso in 2 stralci, di cui uno immediatamente finanziato e l’altro inserito nel secondo elenco, al primo posto, con un punteggio attribuito di 67 punti.
Soddisfatto Vincenzo Vinciullo, che attribuisce il merito del risultato ottenuto all’assessore Alessandro Baccei come al direttore dell’istituto autonomo case popolari di Siracusa.
“Ricordo -commenta l’ex presidente della commissione Bilancio dell’Ars- che quando sono intervenuto sulla vicenda, prospettando la soluzione che ora trova conferma, qualcuno mi aveva dato del visionario, dimenticando che i risultati si ottengono solo se sei libero da condizionamenti ambientali e attento solo alle procedure legittime e all’interesse pubblico.Le somme disponibili ammontano a 41.957.652 euro, così suddivisi : 10.000.000 di euro per il 2018 e la rimanente parte, pari a 31.957.652 euro, per l’anno successivo.Piace anche mettere in evidenza come, alla fine dell’azione di intervento da parte della Regione Siciliana, all’IACP di Siracusa verrà assegnato quasi il 25% di tutto l’importo finanziato, un record che evidenzia, ancora una volta, il cambio di passo che si era avuto nella scorsa Legislatura, in cui la provincia di Siracusa non era più la cenerentola fra le altre province siciliane, ma, invece, una provincia capace di attrarre investimenti di molto superiore alla sua popolazione.
Il progetto riqualificherà il piazzale della stazione, la via Crispi, l’area destinata a terminal bus e l’area di pertinenza del sito archeologico, nonché l’ex Albergo Scuola per la localizzazione di un Piano Integrato Locale che prevede la realizzazione di alloggi di Social Housing nei piani superiori e di servizi vari al territorio nel piano rialzato (Terminal Bus, Info Point turistico urbano, ambulatorio medico di prossimità, etc).

Comments are closed.

ACAT3