ACAT USATO
ARTE OTTICA
MULTICAR2

Siracusa. Guardie giurate del Tribunale, i giorni dell’incertezza: dal primo luglio rischiano di rimanere a casa

tribunale

Dal primo luglio il loro futuro è un grande punto interrogativo. Cosa ne sarà delle guardie giurate che attualmente prestano servizio al Tribunale di Siracusa? Le preoccupazioni sono tante e tutte collegate alla gara che verrà espletata per l’affidamento del servizio. Sarà inserita la clausola sociale per garantire il posto di lavoro a chi, attualmente e da oltre un decennio presta servizio al palazzo di viale Santa Panagia? Quanto tempo occorrerà per definire il nuovo affidamento? E cosa succederà alle guardie giurate nel frattempo, considerando che dal primo luglio saranno disoccupati?
Tutte domande in cerca di risposte. A fornirle dovrà essere il Ministero, subentrato nelle competenze che – una volta – erano del Comune di Siracusa. Provano a mediare con Roma il presidente del Tribunale ed il procuratore capo.
L’ideale sarebbe strappare una proroga per la ditta che attualmente si occupa del servizio di vigilanza armata. E’ riuscita a portare un clima serena tra lavoratori reduci da esperienze poco liete, con stipendi su stipendi non corrisposti. Una valutazione che, però, spetterà ad altri soggetti.

Comments are closed.

Siracusa City Play store android
Siracusa City App store