• Siracusa. Lettera aperta dei lavoratori di Siracusa Risorse: “non dimenticatevi di noi”

    E’ la settimana in cui i dipendenti della ex Provincia Regionale hanno intensificato la loro protesta per il ritardo nel pagamento degli stipendi e l’incertezza sul futuro. Attesa per l’incontro di venerdì con il commissario Lutri. La stessa attesa dei lavoratori di Siracusa Risorse, azienda in house della ex Provinciale Regionale di Siracusa.
    I 104 dipendenti hanno scritto una lettera aperta ai sindacati. “Non vi dimenticate, durante l’incontro che farete, che ci siamo anche noi”, l’appello. I lavoratori di Siracusa Risorse si occupano principalmente del diserbo e della piccola manutenzione delle strade provinciali, della manutenzione ed assistenza informatica agli uffici e al personale dell’Ente, della piccola manutenzione e pronto intervento ai mezzi dell’Ente, della piccola manutenzione e pronto intervento agli edifici istituzionali, patrimoniali e scuole dell’Ente. “Nonostante alcuni vostri delegati della funzione pubblica abbiano pubblicamente dichiarato che, a causa della grave crisi economico-finanziaria in cui versa il Libero Consorzio questi servizi non vengano più espletati, noi ci alziamo ogni mattina e andiamo a svolgere regolarmente il nostro lavoro. Nonostante un arretrato di quattro mensilità di stipendio. Nonostante non sia stato effettuato il rinnovo del contratto per i servizi tra l’Ente e la società. Vogliamo essere tutelati e salvaguardati, o meglio, chiediamo che ciò che abbiamo e facciamo, in termini di lavoro, venga tutelato e salvaguardato affinché anche per noi ci sia, domani, un futuro ed una continuità lavorativa”, scrivono i dipendenti di Siracusa Risorse.

  • freccia