• Siracusa. Mutui per acquistare nuovi immobili: "bagarre" sulla scelta del Comune

    Non si placano le polemiche intorno all’ipotesi di accensione di un mutuo con cui il Comune acquisterebbe immobili da destinare ad uffici per dismettere gli affitti. Dopo il “j’accuse” del deputato regionale, Vincenzo Vinciullo, l’assessore comunale al Bilancio, Gianluca Scrofani ha spiegato che l’operazione sarebbe a vantaggio delle casse comunali, con il conseguente risparmio della cifra che attualmente palazzo Vermexio spende per sostenere gli affitti dei locali utilizzati, per un milione e 800 mila euro circa l’anno. Della “minaccia” di ricorrere alla Corte dei Conti, l’assessore al Bilancio sembra non curarsi. “Abbiamo con la Corte dei Conti un’interlocuzione costante- spiega Scrofani- per via di provvedimenti sbagliati adottati dalla precedente amministrazione, senza che nessuno, tra coloro i quali adesso si erigono a paladini della giustizia, abbia sollevato obiezioni”. Rassicurazioni che non bastano a Fabio Rodante di “Progetto Siracusa”. “E’ stato approvato il programma triennale delle nuove opere- ricorda l’esponente di minoranza- e la previsione di mutuo per il finanziamento di 9 milioni di euro per l’acquisto di nuovi immobili e di 900 mila euro per ristrutturare la scuola di via Algeri, da adibire a nuova caserma della polizia municipale”. Rodante chiede di sapere quale ente erogherà il mutuo e a quali condizioni.

    image_pdfimage_print
  • freccia