• Siracusa. Polemiche in consiglio comunale. La minoranza abbandona l’aula

    Atmosfera rovente al consiglio comunale di Siracusa. Anche questa mattina, come era già successo ieri, nell’aula consiliare di palazzo Vermexio sono volate pesanti e accuse reciproche tra maggioranza e opposizione. L’assise cittadina ha votato l’immediata esecutività delle tariffe della Tares, già licenziate, tra le polemiche. Ad aprire i lavori, un intervento di Fortunato Minimo , critico nei confronti dell’opposizione, per l’atteggiamento che avrebbe assunto ieri, quando la verifica del numero legale, facendolo venire meno. “Ci hanno fatto spendere denaro inutilmente- protesta Minimo- Una seduta poteva essere risparmiata, se l’opposizione non avesse preferito gli atteggiamenti plateali a quelli concreti”. Di tutt’altro avviso Salvo Sorbello. “Non siamo mai stati d’accordo all’applicazione della Tares- spiega Sorbello- visto che c’era la possibilità di tornare alla Tarsu, per non tartassare le famiglie e le imprese. Questa maggioranza – conclude Sorbello- preferisce esibirsi in offese, anziché lavorare per il bene della collettività”.

    image_pdfimage_print
  • freccia