MULTICAR
MCDONALD 03-2018

Siracusa. “Si” alla realizzazione di nuove cappelle al cimitero: ecco cosa cambia

cimitero_siracusa

Nuove cappelle private al cimitero. Il consiglio comunale ha detto “si” alla norma, inserita nel nuovo regolamento di polizia mortuaria, varato ieri sera e con cui palazzo Vermexio aggiorna anche l’entità delle cauzioni da versare in caso di lavori all’interno del camposanto e delle sanzioni da pagare in caso di difformità rispetto al progetto approvato. Il nuovo regolamento è immediatamente esecutivo. La seduta di ieri sera si è svolta in seconda convocazione, dopo che, martedì sera, era venuto meno il numero legale, mentre si votata un emendamento che rimandava, anche per le cappelle private, alla legge urbanistica. La proposta ha ottenuto il “via libera”, con l’aggiunta di ulteriori modifiche introdotte con tre documenti della commissione Sanità, presieduta da Gianluca Romeo. Secondo le decisioni adottate, in caso di lavori, la quota versata al Comune va a coprire anche le spese per i consumi elettrici ed idrici. Scompare la parola “abuso” (edilizio), sostituita da “difformità”. In termini concreti, con il nuovo regolamento si concede la possibilità di realizzare dei loculi aggiuntivi all’interno delle sepolture private, sempre che le condizioni strutturali lo consentono. I loculi possono essere ottenuti anche sotto il piano del pavimento, con apertura dall’alto. Nuovo regime anche per depositi cauzionali e sanzioni in caso di difformità edilizie. Le cauzioni ammontano a duemila euro per le nuove costruzioni e a 500 euro per le manutenzioni; inoltre è previsto il versamento di 1 euro al giorno per i consumi idrici ed elettrici. Le sanzioni saranno di mille euro, per le piccole difformità, e da 2 a 3 mila euro per quelle più gravi; potranno essere pagate in 4 rate trimestrali.
A margine della seduta Rabbito ha annunciato le sue dimissioni da presidente della commissione Servizi.

Comments are closed.