• Siracusa. Soprintendenza, Rizzuto al posto di Basile. Si acuisce la polemica

    Passaggio di consegne, nella tarda mattinata di oggi, tra l’ormai ex soprintendente ai Beni Culturali, Beatrice Basile (a cui è stato revocato, tra le polemiche, l’incarico) e il suo successore, l’architetto Calogero Rizzuto, ex direttore della casa museo “Antonino Uccello” di Palazzolo. Una vicenda intorno al quale il dibattito continua ad essere acceso in provincia. Subito dopo la notizia dell’imminente rimozione di Basile dalla guida della soprintendenza sono state diverse le prese di posizione in sua difesa, in ambito politico e non solo. Nulla che abbia fermato il percorso avviato dagli uffici dell’assessorato regionale ai Beni Culturali. Una scelta che ancora oggi, dopo l’insediamento del nuovo soprintendente, viene aspramente contestata da Green Italia, attraverso l’ex deputato Fabio Granata, che parla della rimozione di Beatrice Basile come “di una vera vergogna, su cui i due assessori regionali siracusani dovrebbero avere qualcosa da dire. Il vero progetto perseguito dal Governo Crocetta -ipotizza Granata – e’quello di azzerare il sistema della tutela paesaggistica e architettonica. Rimuovendo con risibili e strumentali motivazioni la soprintendente Basile e altri soprintendenti non “assoggettabili”,non solo si decide di accontentare i cementificatori e i loro complici ma anche di demolire l’intero sistema di tutela del paesaggio e del territorio”.
     

  • freccia