• Siracusa. Svelato il Cavallo Corinzio di piazzale Marconi: primi commenti tra like ed ironia

    Il Cavallo Corinzio è stato “svelato”. La cerimonia questa mattina, in piazzale Marconi, dove campeggia l’opera alta quasi 4 metri, realizzata dal team di Dino Pantano.
    La statua è un richiamo identitario essendo ispirata ad un manufatto in bronzo risalente all’VIII secolo avanti cristo e conservato al museo Paolo Orsi. Ha una struttura interna in allumino ed è stata plasmata utilizzando resina epossidica, in grado di resistere alle intemperie.
    Sui social appaiono le prime foto ed i primi commenti. Ed ai siracusani sembra piacere. L’opera nasce sulla base di un protocollo di intesa siglato dal Comune di Siracusa con l’associazione Noi Albergatori: 38.000 euro per diversi appuntamenti e realizzazioni, tra cui anche la statua per la quale però sono state impegnate solo una piccola parte di quelle risorse: quanto necessario per l’acquisto dei materiali.

  • freccia