CUTRUFO
ARTE OTTICA
MULTICAR

Siracusa. Tornano in libertà i genitori di Aysegul, il gip non convalida il fermo

ayse

Il gip di Siracusa Andrea Migneco non ha convalidato il fermo dei genitori di Aysegul Durtuc, la diciannovenne che aveva denunciato di essere stata portata e trattenuta contro la sua volontà in Turchia. Birol Durtuc, 40 anni, e la moglie Yasemin Durucan, 36 anni, residenti da tempo in Sicilia, tornano in libertà. Erano stati posti in stato di fermo e condotti in carcere con l’accusa di sequestro di persona, rapina aggravata e stato di incapacità procurato mediante violenza, commessi in concorso con altre persone ancora da identificare. “I genitori non tollerano lo stile di vita occidentale che ho assimilato a Siracusa”, aveva tra l’altro raccontato agli investigatori la ragazza.
Il sospetto del gip è che la ragazza possa avere mentito, pertanto in attesa degli sviluppi delle indagini ancora in corso ha rimesso in libertà i genitori. Non sussisterebbe il pericolo di fuga. Mantenuta la misura del divieto di avvicinamento dei genitori nei luoghi abitualmente frequentati dalla figlia.
Per la difesa dei due coniugi, Aysegul si sarebbe recata di buon grado in Turchia per frequentare, tra l’altro, una scuola di turismo. Ad ospitarla sarebbero stati i nonni.

Comments are closed.

MCDONALD footer4