MULTICAR

Siracusa. Consegnato lo spirometro pediatrico donato all’ospedale da una biologa in pensione

donazionespirometro pediatria

“Un gesto encomiabile, dimostrazione dell’attenzione che Giuseppina Bruno ha sempre avuto nei confronti del reparto di Pediatria e dei suoi piccoli pazienti”. Così il primario, Antonio Rotondo ha commentato, questa mattina, la decisione della biologa dell’Asp, adesso in pensione, di rinunciare al regalo che i colleghi stavano per farle per festeggiare, lo scorso luglio, la sua pensione, utilizzando la relativa cifra per donare al reparto di Pediatria un macchinario di cui la struttura necessita. Ha scelto di comprare uno spirometro pediatrico e di metterlo a disposizione dei colleghi, dei bimbi ricoverati e, dunque, del territorio. Una scelta che i vertici dell’azienda sanitaria provinciale hanno voluto sottolineare organizzando una piccola cerimonia, che si è svolta questa mattina all’Umberto I. “A conclusione della mia carriera professionale – ha detto la biologa, visibilmente commossa – ho voluto lasciare un ricordo al reparto che mi è stato più a cuore piuttosto che ricevere un dono personale. E questo mio desiderio è stato immediatamente condiviso da tutti i miei colleghi, che ringrazio”. A ringraziare lei, c’erano, invece, il direttore generale dell’Asp, Salvatore Brugaletta, il direttore del presidio, Giuseppe D’Aquila, oltre all’équipe di Rotondo. “L’esempio di una dipendente che fa un dono ad un reparto dell’ospedale rinunziando al regalo dei colleghi per il suo pensionamento – commenta Brugaletta- è un gesto di straordinaria bellezza, un segno di come vorrei che tutto il personale dell’Asp vivesse la propria relazione interna con la struttura, una dimostrazione importante di senso di appartenenza e una motivazione forte di un gesto che attiene all’eticità della nostra Azienda sanitaria”.

Comments are closed.

Siracusa City Play store android
Siracusa City App store