MULTICAR2

Via Puglia, il muro dei Cappuccini ed i lavori in corso

2013-10-02 11.13.58

Parlare dei lavori di riqualificazione di via Puglia equivale a mettere in mezzo il muro del convento dei Cappuccini. Da anni si discute sull’opera: monumento o semplice opera muraria? E’ antico o solo vecchio? Può essere arretrato o no? Interrogativi su cui i siracusani si sono divisi e appassionati. Una veloce carrellata di opinioni la trovate a breve nella sezione “Video” di SiracusaOggi.it.
Intanto, però, facciamo il punto della situazione. Per quel che riguarda il “muro”, la posizione dell’amministrazione è nota: va arretrato. Serve il parere della Soprintendenza invitata a ripronunciarsi dopo il “no” di qualche tempo addietro. Nel frattempo, però, si procede con i lavori sulla sede stradale, quindi via Puglia.
In questo momento, cantiere aperto nella sezione di carreggiata dove vennero abbattute anni fa alcune abitazioni. Si sta sistemando anche l’area antistante l’ingresso delle latomie dei Cappuccini, così finalmente valorizzato. Una volta completata, la nuova carreggiata verrà aperta alla circolazione e si passerà ai lavori di sistemazione del tratto attualmente aperto di via Puglia e parecchio sconnesso.
Tutta questa fase prescinde dalla “questione muro”, per cui i lavori procederanno fino a febbraio 2014 senza intoppi.
Per la verità, il progetto originale predisposto dall’amministrazione Visentin non contemplava l’arretramento dell’opera muraria. Cosa che, però, renderebbe maggiormente funzionale l’ingresso in rotatoria. I responsabili assicurano che anche senza l’eventuale arretramento il progetto può funzionare, agevolando il traffico in un’area spesso congestionata. A proposito della rotatoria: la realizzazione di una definitiva al posto dell’attuale non è prevista. Ma l’intenzione è di riuscirci comunque attraverso un gioco di economie.
Rimane la questione della pendenza in entrata della rotonda in direzione via Unità d’Italia. Simpaticamente si parla di curva “parabolica”. Nessuno si aspetti un livellamento generale ma un abbassamento della pendenza si. E anche in questo caso il “problema” è collegato al vicino convento dei Cappuccini: non si può penalizzarne l’ingresso livellando ed abbassando la sede stradale, creando uno “scalone”.

Comments are closed.

bogart 4