• Siracusa. Premio nazionale di doppiaggio Tonino Accolla, vince la veneta Valentina De Marchi

    E’ Valentina De Marchi la vincitrice dell’edizione 2018 del premio nazionale di doppiaggio Tonino Accolla. A suggellare il successo, nella notte di Siracusa in piazza Minerva, la consegna del riconoscimento dalle mani di Claudio Sorrentino, autorità nel mondo del dubbing italiano. Allo sprint finale, la 33enne veneta della scuola Voice Art Dubbing ha superato Pierpaolo Tesoro (Scuola Studio Asci) a cui è comunque andato il riconoscimento della stampa.
    Ad applaudirli anche Letizia Iannelli (Scuola ODS – Torino), Emanuele Malandrino (Scuola Voice Art Dubbing), Alessio Ombres (Accademia del Doppiaggio Silvia Pepitoni)e Ludovica Rossetti (Accademia del Doppiaggio Silvia Pepitoni) ovvero gli altri finalisti del premio Tonino Accolla organizzato da Arca, con Fm Italia/Fm Italia Tv e SiracusaOggi.it nuovamente media partner ufficiali.
    I ragazzi si sono cimentati in prove di doppiaggio dal vivo di diversi anelli cinematografici, compresi anche film di animazione. In giuria, con il presidente Claudio Sorrentino, anche la madrina Emanuela Rossi, Mario Cordova, Perla Liberatori, Adriano Pintaldi e Sergio Vespertino. A condurre la serata finale, Mimmo Contestabile.

    Nella serata finale del Premio Tonino Accolla “vince” anche la grande simpatia dell’attore palermitano Sergio Vespertino (Tommaso Buscetta ne La Mafia uccide solo d’estate 2).

    Strappano sorrisi anche I Sansoni, coppia di fratelli che spopola sul web.

    728x90_Alfa_Giulietta
    freccia