• Siracusa. Esenzione ticket, via al piano straordinario Asp tra code e proteste

    Inizia con ore di attesa e disservizi il periodo in cui, secondo quanto annunciato dall’Asp di Siracusa, è possibile richiedere le esenzioni ticket per reddito (o i relativi rinnovi). Il piano straordinario predisposto dall’azienda sanitaria provinciale prevede un potenziamento del personale e sportelli allestiti anche in alcune circoscrizioni del capoluogo. Proteste da parte degli utenti. Le code sarebbero comunque lunghe, “una sola impiegata allo sportello, niente sedie per i disabili, ingresso consentito uno per volta”. Uno scenario che sarebbe identico in ognuna delle sedi allestite. “Un tempo di attesa di 4 ore per 14 utenti è davvero troppo- protesta un cittadino- Il servizio è organizzato davvero male”. Il Comune ha messo a disposizione dell’Asp i locali per consentire il decongestionamento degli sportelli di via Brenta. Oggi è il primo giorno. E’ possibile richiedere l’esenzione secondo precise modalità, fino al 17 maggio prossimo.  Il rinnovo dell’esenzione riguarda circa 65 mila utenti nella sola città di Siracusa.
    Gli utenti E01 ultra 65enni e bambini sino a 6 anni, comunque, non avranno bisogno di recarsi agli sportelli in quanto il rinnovo sarà già visibile attraverso il sistema informatico dai medici di famiglia. I tesserini di rinnovo cartacei, che servono soltanto nel caso in cui gli utenti hanno necessità di presentarli per prestazioni fuori provincia, potranno essere ritirati negli ambulatori dei propri medici, ai quali il Distretto sta provvedendo a consegnarli, grazie alla collaborazione dei segretari provinciali Fimmg e Fimp, rispettivamente Giovanni Barone e Salvatore Patania.
    Gli sportelli saranno attivati da lunedì prossimo nelle sedi dei Quartieri Akradina (Via Italia 105) e Grottasanta (Via Barresi 2), espleteranno il rilascio dell’esenzione per tutte le fasce (E01, E02, E03, E04) e sono aperti dal lunedì al giovedì dalle ore 8,30 alle 12,30 e dalle 15 alle 17 e il venerdì mattina dalle 8,30 alle 12,30 mentre il pomeriggio di venerdì dalle ore 15 alle 17 sarà dedicato alle pratiche di rinnovo acquisite dai Patronati. Gli utenti, infatti, hanno anche la possibilità di consegnare la documentazione ai Patronati che provvederanno ad esperire la procedura di rinnovo.
    Si ricorda che gli utenti con esenzione E02, ovvero per disoccupazione, dovranno recarsi agli sportelli e presentare un’autocertificazione muniti di fotocopia della tessera sanitaria e del documento di identità.
    Lo sportello del PTA di via Brenta, dedicato al rinnovo dell’esenzione ticket per reddito, sarà aperto il lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 15 alle ore 17 per il primo rilascio dell’esenzione E01 per chi ha appena compiuto 65 anni e per le altre fasce E03 ed E04 (rispettivamente titolari di pensione sociale e familiari a carico e titolari di pensione al minimo superiori a 60 anni e familiari a carico con un reddito complessivo inferiore a 8.263,31 euro incrementato fino a 11.362,05 in presenza del coniuge ed in ragione di ulteriori 516,46 euro per ogni figlio a carico).

    728x90_Alfa
    freccia