• Euro Cup, l’Ortigia vola in Croazia a caccia dei quarti di finale: carica Vidovic

    L’Ortigia si prepara a tuffarsi in clima europeo, secondo turno di Coppa Len con i biancoverdi in partenza per la Croazia. Da venerdì 27 a domenica 29 settembre il sette di Piccardo si giocherà la qualificazione ai quarti di finale con Sibenik, Cn Mediterrani e Miskolc. Primo impegno venerdì pomeriggio (ore 18.45) contro i padroni di casa del Vk Solaris Sibenik. Sabato invece sfida contro gli spagnoli del CN Mediterrani (ore 20.30), quindi chiusura domenica mattina (ore 9.45) contro i forti ungheresi del MVLC Miskolc.
    “La qualità è alta, ci sono squadre molto forti che avrebbero potuto giocare la Champions League. Anche in questo secondo round siamo inseriti in un girone molto duro e passare il turno non sarà un’impresa facile, perché tutte e tre le nostre avversarie sono forti”, spiega Stefan Vidovic. “Ci sarà da lottare, ma personalmente sono molto ottimista e sono convinto che sia io che la squadra daremo il massimo in ogni partita per centrare l’obiettivo”.
    L’attaccante montenegrino fa il punto su questo inizio di stagione e sulla condizione della squadra: “Onestamente – dice – il primo turno di coppa è stato difficile per noi, perché non avevamo giocato ancora una gara ufficiale, ma alla fine quello che contava era il risultato positivo, cioè passare il turno. E ci siamo riusciti. Per quello che si è visto, penso di poter dire che abbiamo margini molto ampi di crescita, sia individualmente sia come squadra, a livello di condizione e sul piano tattico. Di sicuro, più partite giocheremo più faremo progressi. Abbiamo bisogno di conoscerci meglio e di adattare le nostre caratteristiche individuali al gioco collettivo. Credo che stiamo andando nella direzione giusta”.

    photo credit Claudio Bosco

    image_pdfimage_print
  • freccia