• Siracusa. Il Tar accoglie la richiesta di Igm, sospesa l’aggiudicazione definitiva appalto rifiuti

    Il Tar ha dato ragione ad Igm. Accolta la richiesta di sospensiva sull’aggiudicazione definitiva del nuovo servizio alla Ati Ambiente 2.0. A distanza di oltre due anni dal bando di gara, non riesce a concludersi il complesso iter per garantire a Siracusa un nuovo servizio, incentrato sulla differenziata spinta. “Non possiamo perdere altro tempo su questo terreno”, spiega il sindaco, Garozzo. Che ha subito convocato una riunione con l’assessore Coppa e i dirigenti del settore ecologia per capire come palazzo Vermexio debba muoversi adesso. L’unica certezza è che dal primo marzo cambierà il modo di conferimento dei rifiuti. Chi gestirà il servizio è ancora un rebus.

    728x90_jeep_4xe
    freccia