• “Adotta una strada”: ai posti di blocco i carabinieri donano etilometri monouso

    Dal 15 aprile al 5 maggio ritorna “Adotta una strada”, l’iniziativa nata dalla collaborazione tra la Fondazione ANIA e l’Arma dei Carabinieri che in questa sesta edizione “toccherà” anche Siracusa. Pattugliamenti intensificati sull’Orientale Sicula, soprattutto nelle ore notturne, nei fine settimana e nei giorni a ridosso degli esodi di Pasqua e per i ponti primaverili. I Carabinieri di Siracusa, nel corso dei posti di controllo che effettueranno sulla Statale 114, nel tratto non autostradale, distribuiranno a tutti coloro che verranno fermati un etilometro monouso e un opuscolo con le regole per il corretto trasporto dei bambini in automobile, con i dettagli della nuova normativa che prevede l’utilizzo di sistemi anti abbandono.
    Le pattuglie operative sul territorio concentreranno la loro attività in particolare sulla guida in stato di ebbrezza e sul corretto uso delle cinture di sicurezza e dei sistemi di ritenuta per bambini.
    Le strade extraurbane sono le più pericolose della rete viaria. Nel 2017, ultimo anno disponibile a livello statistico, su queste arterie si sono registrati 1.615 decessi, ovvero quasi la metà del totale delle vittime della strada in Italia (47,8%). Guardando il numero di incidenti, poi, si rileva che uno su 5 si è verificato sulle strade extraurbane (35.077 pari al 20% del totale), causando oltre 56mila feriti (22% del totale). Lungo i154 km dell’Orientale Sicula sono stati 123 gli incidenti con quasi 200 feriti e 6 morti. (FONTE: ACI ISTAT – anno 2017)

    728x90_jeep
    freccia