• Alimenti in cattivo stato di conservazione e privi di tracciabilità: chiuso esercizio commerciale

    Immediata chiusura di un esercizio commerciale e 10 mila euro di sanzione. E’ quanto disposto dalla polizia e dal personale dell’Asp, Dipartimento  di prevenzione veterinario, servizio igiene degli alimenti e della nutrizione,a  seguito di controlli condotti nel territorio di Noto. La ragione: cattivo stato di conservazione degli alimenti, carenze di documentazione amministrativa e mancanza di tracciabilità.  Sanzione da 2 mila euro, invece, ad un secondo esercizio, in questo caso  per “inidonea informazione ai consumatori sulla presenza di allergeni negli alimenti somministrati.

    728x90_jeep
    freccia