• AmP Plemmirio sempre più accessibile: sbocchi a mare senza barriere. Tutte le novità per l’estate 2020

    Nonostante l’emergenza covid, l’Area Marna Protetta del Plemmirio regala una estate all’insegna di tante novità. Le principali sono state illustrate questa mattina dalla presidente del Consorzio, Patrizia Maiorca, insieme al sindaco di Siracusa, Francesco Italia, e l’assessore all’ambiente, Andrea Buccheri.
    Aumentano gli sbocchi a mare attrezzati per disabili che diventano in totale 7, ovvero 4 in più rispetto all’anno scorso. Allestite 10 mini isole ecologiche per la raccolta differenziata, con l’invito ai fumatori a non fumare ed a riporre le cicche negli appositi posacenere nel rispetto del mare e dell’ambiente.
    E ancora, è stata potenziata la videosorveglianza a mare con quattro telecamere in più, rinnovando la stretta collaborazione con la Capitaneria di Porto di Siracusa. I frutti non sono già mancati con il recupero di reti abbandonate in area marina e la denuncia di alcuni bracconieri del mare colti in flagranza di reato.
    Grazie alla tecnica del vsual census (censimento visivo) continua il monitoraggio dei parametri biologici della fauna ittica, allo scopo di dimostrare la presenza di effetti positivi correlati alla protezione, sia in termini di numero di specie, abbondanza e taglie dei pesci presenti nella riserva.

    Il Consorzio Plemmirio si è impegnato, con i suoi partner pubblici e privati, a migliorare le condizioni di fruibilità dei siti balneari maggiormente frequentati, “aprendo” sempre più anche all’accessibilità. Sono state ridotte le barriere naturali allo sbocco 2 della Fanusa, al0lo sbocco 11 in via Marco Polo, allo sbocco 12 in via della Gondola, allo sbocco 21 alla Tonnara, allo sbocco 22 Strada Capo Murro di Porco, allo sbocco 25 in via Dei Diamanti e allo sbocco 35 al Minareto.
    Tra accordi per gli stalli, passerelle e pedane di legno realizzate ex novo, è stata resa il più comoda possibile la discesa al mare anche per i soggetti muniti di carrozzina.
    Nel rispetto delle norme anti-covid, è stata realizzata una cartellonistica dedicata con una rapida sintesi delle principali norme a cui bisogna attenersi.
    Grande attenzione anche per il posizionamento degli ormeggi a mare con circa 70 boe per i diportisti e tante novità anche tecnologiche con la implementazione della piattaforma delle Autorizzazioni Online, ormai in dirittura di arrivo, riguardanti in primis l’ormeggio e successivamente la Pesca e le Immersioni.
    La procedura è stata rivista totalmente in chiave PagoPA (il sistema di pagamenti online in vigore per le pubbliche amministrazioni) con una nuova grafica e sarà consultabile anche da Tablet e Smartphone, con sistema operativo IOS o Android, mediante apposita App.
    Annunciato anche il bando pubblico per la individuazione del nuovo direttore dell’Area Marina Protetta Plemmirio, già pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, e che ha visto al partecipazione di 15 candidati. Terminata la fase istruttoria e informato il Ministero dell’ambiente delle risultanze del concorso, l’Area Marina avrà dunque presto il suo nuovo direttore che resterà in carica per tre anni.

    freccia