• Anche a Siracusa la cenere vulcanica dell’Etna, chiusa la pista dell’aeroporto di Catania

    E’ arrivata anche a Siracusa la cenere vulcanica dell’Etna. Sospinta dal vento, si è depositata su strade e balconi, ricoprendo di un sottile strato anche le auto. E’ il segno visibile dell’ottavo parossismo del vulcano, dal 16 febbraio. Un evento che è andato rafforzandosi nel pomeriggio. Notevole la ricaduta di cenere su Catania ed i paesi pedemontani.
    La società di gestione dell’aeroporto di Catania, poco prima delle 16, ha comunicato la chiusura della pista dello scalo aeroportuale. Troppa cenere è “contaminata”. In corso l’attività di pulizia e bonifica.
    “Per info sui voli dirottati o cancellati si prega di contattare le compagnie aeree”, spiegano dalla Sac.

    freccia